ALPINISTICA Campanil Basso (tentativo) del 16-17/07/2007

Eh, el Campanil Bass.... che sogno! E cosi', vist che come difficolta' el par alla nossa portata, ne tegnim meza giornada libera e.... gh'e' da nar. Per torne el temp ovviamente ne toca far altro che salti mortai, ma per en giro del genere en val propri la pena! Dopo esserme trova' con la squadra de DragonBoat a scargar la barca direttamente dalla diga de S.Giustina al lac de Serraia, dopo en par de birette all'Imbarcadero, vers le 10 e 1/4 vago dal Teo a spetar che el sra el locale. I zaini i pronti, e alle 11 el sem anca noi. Saltem sulle macchine e lasada quella de Teo a Trent, e compr en pakt de zighereti, ne fiondem en direziom Vallesinella. La tappa birra dalle rumene en val de Non l' inevitabile e cos arrivem al parcheggio de Vallesinella che l' le 1 de not. L'intenziom l'era quella de nar a dormir alla ciesetta del Brentei, ma la voia de caminar en par de ore, no la gh': pitost levm bonora la mattina! E cos trati for dalla macchina materassini e sacchi a pelo ne fen 3 ore de ronfada, orsi permettendo (i ne lo permette....). Alle 4:10 me sveglia el Teo: "Gh' da nar!". Giust el temp de meterne a um e alle 4 e 30 spaccae sem z en marcia. Davanti a noi gh' sol na cordata de 2 che part da 5 minuti. Soliti 28 minuti de bona lena e sem al Casinei, e quindi per le 6 sem al Brentei a mpienir le borracce. Adess segum el sentr per la bocca de Brenta/bocchette centrali. Volendo se podra puntar direttamente al Campanil da en canal sulla sinistra, ma noi nem sul sicur e arrivem all'attacco per le bocchette: anca se, pers el senter che sale alla bocca de Brenta, g'avem da far le nosse per passar su tra i geroni.... Alle 7, magn na meza ciopa de Speck, brie, peperoncini, che n direta en tel sangue, sem l che raggiungem el Campanil per la ferrata delle bocchette centrali. G'avem davanti 5 persone.... 2 cordate, che, varda a caso, no le zerto vegnue fin qi per farse el giro delle bochette.... Arrivai alla base del campanil, ne calm a sinistra e saltm su en par de balze de roccia. Qi ne fermen a spartezarne for l'attrezadura, i walkie-talkie, molar zo i scarponi e ligarne. E a tirarne a um, trovem i ociai del Teo che ghe pareva de aver pers for, ma ghe se sgancia la fotocamera dal zaino e la vola zo en tel canal... nada, diaolopo! Partim. Ma propri entant che el Teo el se envia sul prim tiro arriva de corsa do cordate de alpinisti della repubblica Ceca e tra che una la se liga al nos anell e i parte de corsa per ciavarne la salita en tel diedro, tra l'altra che la ne ciava aggirandone da sinistra i ne blocca e ne tocca star fermi na mezzora a spetar che i riva en sosta. ....e che zigaloni! I seta a zigar! Vabb arrivem en sosta praticamente al pari de lori e ancor i ne blocca.... diaolopo', e drio arriv all'attacco anca 18 so colleghi Cechi.... che mazl! No se capiss p nient.... sora, po', la prima cordata la se encioda na bona mezzora per passar for la paretina Pooli: de IV. L' bella esposta, ma de sto pass ne passa veramente la voia.... Oltrech no saem se ghe l'averesem fatta a passarla fora.... mah! Tant val girarse... doppia e via! Tornerem a farlo con p calma e... men Cechi fra i pei! Per zercar la fotocamera decidem cos de sbasarne zo per el canal de nef: l' propri ert e giaz, ma col cor en gola e con do sassi al posto della piccozza smontem e dopo na mezzora la raccattem 200 metri p a val: no l' en bone condiziom... la s' rotta....beh, dai almen g'ho ritrov i 10 Euro che el me amico l'ha pers per ben 3 volte a smontar dal prim tiro: i ne servir a beverghe sora na volta al Brentei! Arivai enfont al canal, ne ritachem al senter e encrosem anca el Max (fradel del Giordano) che drio a nar a attrezzar na via sul Campanil.... No l' ancor le 11 che sem al rifugio Brentei. En bon mezz de ross, per parar zo n'altra ciopeta come stamattina el va dirett en tel sangue. Ne trem a beverlo co na famigliola, e ne perdm via a parlar col sior che ne conta delle vie che l'ha fatt qi en Brenta e le serate alcoliche a parlar delle vie qi al Brentei col bon vecio Bruno Detasiss. Va zo' n'altro mez litro e entant l'accompagnem anca con en par de boni zighereti... Quando va via la famigliola, per no sbagliarne nen tolen ancor mezz... e quando vao rento a domandarghelo alla rifugista, la me diss: "i bicieri emmagino che tei g'hai z, eh!!!! E' vegn do volte el to amico a mpienir la caraffa, adess te sei qi ti, e allor fra 10 minuti... ancor ti con n'altra mezza, eh!!!???". Ma diaolopo', sa n'ala tolti, per alcolizzai? En po'.... En litro e mz en doi l' ass, soprattutto vist che no avem neanca disn. E cos bei su de giri, e contenti dell'avventura de ancoi, ne enviem vers val. Dopo na sguazzada veloce en le cascate de Vallesinella alta, l' quasi le 3 che ne enviem en zo.... dalle rumene per na biretta e po' via de bala a laorar! Mai zeder! Po', fin el turno, gh' z su la squadra de DragonBoat che me speta en Pin per i allenamenti: sem en pregara, no se pol mancar! Diaolopo'!




Salendo vers el Brentei... ecco davanti la Tosa col mitico Canalone Neri!


Questo l' el canalom de grom e nef che porta dirt all'attacco.... ma noi nem su dalle bocchette!


Eccola! La mitica ombra del Campanil Bass! Sta foto l'ho fatta alla bocchetta sora l'attacco.


Diaolopo'! Cani e Porci! Arriva i Cechi!


...e allora, ghe rinunciem.... doppia e....


...ne fiondem zo per el canal a zercar la fotocamera....


...e quindi al Brentei a beverghe sora en litrozzo e mez de ross! Diaolopo'!


Ma prima de tornar en val l' doverosa na pausa a rinfrescarse en te le cascate de Vallesinella alta. Adess se pol propri nar... a laorar! (dopo na birra dalle rumene, per!)



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005