PALIO REMIERO Cavallino (Jesolo) del 08-10/06/2007

Vendro: Part dirt da Trembelem en moto la mattina (con en tel bualet tenda sacc a pelo e tutt), alle 1 dopodisnar togo permess e messa su la tuta antipioggia me envio per la Valsugana. Dopo en sguz tra Perzen e Levc finalmente el temp el se tira for e en ten par de ore som z l che vago su e zo per la strada a zercar el camping Union. El dovra esser fazile da trovar, vist che l' el p grant d'Europa (massa grant...) ma tra Jesolo e Punta Sabbioni giro n'ora envanti e endrio per renderme cont alla fin che trovarlo l'era na manada.... Mont la tenda me trao diret en spiaggia... del gruppo sem z l en 7-8, e drio strada drio a arrivar anca i altri. Sul sugaman en spiaggia sto bem poc, vist che subit i propone na prima tappa al baret e.... vist che ni ho neanca disn, come podo tirarme endrio? Tornai alle tende entant arriva anca i altri, quindi, vist che ormai l' le 7, el prim pensier l' nar a far la spesa vist che stasera enviem via la griglia. Entant che l Giorgio e l Mattia i va a tor la carne, mi col Dado, l'Elisa e l'Angela pensem al pan, le conze, i contorni e.... a far assagini a scrocc al banc della Sambuca. Torn al campo base entant el Mattia el m'ha fat sparir la tenda.... diaolopo', ma i capiss subit che no g'ho voia de zercarla, ma de festeggiar e bever, e cos la salta for en fretta dalla piazzola de drio. Finalmente se magna.... bruschette, brasole, fasi co le zigole, luganega e pan.... ma entramz tra birra e spritz el grado alcolico el sale a dismisura.... massa per renderse cont che quando l'Elisa la tira for la grappa al persc del Sudtirol sara st decisamente meio dirghe de no. E enveze fem en po' de reste "allo sprint" de pagaida.... Black Out. Da chi no me ricordo p nient, se non che arriv la Security del campeggio a ritirarne i PASS per el massa casim che fevem. I m'ha cont el d dopo che alle 1 e meza (vist che ero keppott sul lettim della Daria sotto el gazebo, el Fabrizio e l'Ermanno, co na peada i m'ha but dentro la me tenda). E' dovst arivar le 5 e 20 de mattina perch el stomec el se ribellesa a tut quell'alcol... som rius a fiondarme ai bagni. El Mattia, no: el s' fat el zerbino alla so tenda! I altri ben o mal, i enveze riusidi a portarla for tutti.
Sabo: La mattina, quando me som rendst cont m' subit vegn en flash: i ociai da giz! Diaolop! I ghevo entorno quando som croll e no i trovo p.... vot veder che i finidi en tel cesso alle 5 de mattina ensema alla zena, vist che m'ero desmenteg de cavarli? Nem cos, vers le 9, tutti ensema a far colaziom al bar (demo' na brioches per sugr l'acidit) e con calma, ne trem a rosolar en spiaggia. El temp l' speciale: massa bel, al punto che creme da proteziom o no, me ciapo 'na scotinada che bast la met. Alle 2 dopodisnar no ghe la fago p e vago a rifigiarme en campeggio sotto i alberi fin le 5. Per el disnar ovviamente no gh'evo l'appetito giust, ma dopo n'altra ora de sol co la maietta endoss tra le 5 e le 6, sempre l ricaschm: biretta al bar della spiaggia. Entant che el Giorgio el va a prenotar la paella per zena al ristorante subit for dal campeggio (sem en 30! se no prenotem, posto non trovem!), mi vago co la Angela alla reception e all'ufficio persi e trovai a domandar dei me ociai.... niente! Pec, diaolop! Nem cos al baracchim dei aperitivi per beverghe sora.... poc, vist che som en pregara: ma el barman, me digo che el ne enquadra subit: tra che noi sem de quei che n conoss de aperitivi, tra che l' drio a specializzarse en tei cocktail, tra B52, spritz co le olive e aperitivi frutta e prosec el ne prepara zo de de tutt (e praticamente offrt da l e l Dado che co l'Elisa e l Giorgio i n'ha raggiunti per i saldi -ovvio che i cocktail l'ha podst beverli sol l'Angela vist che noi che erem en pregara.... avm dovst fermarne al spritz-Comunque davanti al bancom ghe n'era anca altri tre dell'Extreme a darghe contra....). Dopo esserne fatti dar qualche dritta su l'inauguraziom del bar en spiaggia per la sera...L' tardi! Dovm corer a farne la doccia che a zena i ne speta alle 9 e 1/2! Sem l che passm for dal campeggio e chi incontro? El Bertold con tutta la famiglia! I vegnui qi en ferie per en par de stimane. Propri na coincidenza encrosarse a p zo per de qui e... en tel campeggio p grant d'Europa! Dopo na magnada de carboidrati al ristorante MELA DAI (.... zerto che, a parte el nome, nol pulluleva de gnocche...) erem tutti scavezi dal sol ciap en te la giornada e alle 11 me som fiond en tenda a dormir.
Domenega: I zighi dei boci de fianc alla me tenda i me leva alle 6 e cos no passa le 7 e mezza che som z l a armeggiar drio alla me tenda: tra smontarla, sugarla, e rimetter a um tutt sulla moto me passa na bona oretta...e sorpesa! Dalla tasca della tenda salta for anca i me ociai da giz! So bem che l gh'evo vard 10 volte e probabilmente i me l'eva scondui per scherz, ma som propri content de averli ritrovai e fao finta de nient. E cos entant leva anca i altri. Ancoi l' el gran giorno della gara! Smont el Gazebo e carg le macchine nem tutti a far colaziom al bar, quindi pag, ne enviem alla partenza della gara (che l' alle 16) per el disnar. La partenza l' en mare aperto drio Punta Sabbioni. Arrivem l che l' entorno mezd e subit scoprim che barca che i n'ha noleggi per partecipar alla gara: diaolopo', l' na bagnarola! Coi rinforzi en legn che no te lasa encastrar i ginoci per buttar, i bulloni che spaccher le gambe ai 6 pagaiatori centrali (....e mi sar tra quei) e en peso che... no voi neanca pensar.... Beh, meio magnarghe sora. En bom piatt de lasagne, po' i se desmentega de darne for el secont e la frutta, ma forse co la gara che ne spetta l' meio no appesantirse massa. Man a man arriva anca le altre squadre. A parte una veneta le altre le tutte trentine.... La gaverem dura, anca perch, oltre alla bagnarola, de pagaiatori sem sol 15 (altroch barca-piena!) e... per 12 Km! Le altre squadre enveze le s' portae tutte la barca da casa: ma ziquezento euro de trasporto per la nostra monoscocca i ne pareva veramente massa: doverm farla en d tochi! Alle 3 e 1/2 nem en acqua. Ancoi el capitano l' el Gianni (che el sara pagaiator destro), e vist che sem 7sinistri e 9 destri el se mette sul tamburim post a sinstra del caregt a incitarne e tegnir el temp. Dopo 10 minuti de casim en tei allineamenti, tra le barche polinesiane che ne ronza sempre entorno e la corrente del mar che ne porta sempre en te la direziom sbagliada, se parte... propri entant che noi erem drio a pagaiar ancor endrio per l'allineamento: via! Avanti! Sem esterni for dai modi, massa, ma entrai al canal drio al Dragon Stone el vedem propri l davanti e provm p volte a tegnir en bon ritmo per nar a ciaparli. E effettivamente ghe stem drio per en bel toc. I bulloni della barca sulla gamba i gratta na maniera assurda, l'acuqa salada en tei oci la fa mal, e quella che entra en barca la ne appesantiss sempre de p, ma mai zeder e avanti. Per fortuna dalla riva se sente i zighi delle putle che ne incita e ne corre drio en macchina. Pass en par de paesi e na bona mezzora, arriva anca el momento de crisi, la barca la va piam, regolare, e perdem anca la scia. Anca ciamando le pagaiade no la se leva. A en zerto punto, a forza de buttar de gambe, me ven en cramp alla gamba e per 20 secondi me tocca buttr sol de brazi, po' en po' alla volta, riprendo.... passa altri 5 minuti e par che la crisi della barca la sia passada.... se la sente scorrer meio, ma subit la se enfossa en te le secche: diaolopo', ogni pagaida se vede sotto la sabbia marrom che levem dal fondal: che dura! MA no zedem e anzi, vist che manca ancor zirca 10 minuti riciapem vigor e via de nof! Adess s che la va bem! Ecco el traguardo de Cavallino: Arrivati! En neanca n'ora... beh, dai, visti tutti i problemi che g'avem avst no podm dir d'esser nai mal (sesti su settimi. 1 Extreme e Ca'Rossa 3 Pin 4 Caldonazz 5 Dragon Stone 6 Dragon Heart 7 la squadra veneta). Smontem e nem a raccattar i mezzi alla partenza, quindi tornem en campeggio per la doccia. Vers le 7 i primi i se envia en su, ma entant entra la squadra dei Extreme zigando a tutta voce tra le tende la vittoria. E pareci na taola de boze de birra e vim i ne envida a brindar con lori. Ne trovm cos na quarantina co la squadra dei Extreme e del Pin a brindar alla so vittoria e far el concerto del "zinco piombo" en coro da mat che da zig che l'avem i n'avr sentui fim a Venezia.... Dopo quattro bone birre, decidem cos de tornar a zena al MELA DAI for dal campeggio a magnar en bocom, quindi vers le 10 salto en groppa alla moto e taco el dribbling: tutt na colonna.... no voi neanca pensarghe quant se ghe vol en macchina.... mi en neanca mezzora som a Venezia, quindi dopo na pausa a Padova a trarme su la tuta antipioggia (giust en sguaz de 10 Kilometri) fao tutt na tirada en autostrada e a mezzanot e 18 som z l che pago a Roveredo sud. G'avria bem avst intenziom de far la Valdastico, ma viste le slampezae sora Vicenza ho bem pens de starghe alla larga dalle strade bagnae che va su per le Fugazze!




...el vendro de sera, el Kepo el se capotta de birre e Sangria! A che passi! Direttamente dal pentolom a bever Sangria!


Beh, dai, no l'e' l'unico che vegnira' a star mal.... anca el Mattia l'e' sulla bona strada. E drio gh'e' l'Elisa che la premedita el colpo de grazia co la grappa al persec!


...e el sabo.... ancor a darghe contro.... no, queste l'e' le proteine pregara!


La mattina dopo se cava le tende e via....


... a disnar sotto el tendom.


E po' finalmente nem al largo a mover en po' de acqua salaaaa!



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005