SCIALPINISTICA Cima Dosegù del 19/06/2008

L'idea l'era ben de far na bella nord, ma con tutt quel che ha trat zo el temp en te sto ultim periodo, forse l'è meio no fidarse.... e allor... sa gh'è de meio de serar (o forse ancora no?) la stagiom scialpinistica quando ormai manca sol 10 di' a luio?? Ovviamente i orari de partenza, per sfruttar el rigelo notturno i è da mal de testa, ma.... gh'è da nar! Trata su la sveglia alle 2 e 1/2, per le 3 e 1/2 me trovo al Zuffal Park col Davide a cargar la Polo, destinaziom.... passo Gavia! Ovviamente, fata la monada de aver saltà la colaziom all'autogrill, de bar daverti a ste ore no sen trova a morir... e quindi partirém digiuni. Alle 5 e 40, pacheggià la macchina trèm su pel de foca, se se cambia (som vegnù su en borghese, vist che me serviva drio i vestiti per nar en ufficio a fine giro),carghèm i zaini (eheh.... ho portà drio per l'occasiom en scartòz de birre!) e alle 6 men 5, anticipai sol da n'altro scialpinista, ne mettem en marcia per traversar la valletta sotto el rifugio Branca e nar a ciapar le prime lengue de nef. Passà el vecio rifugio abbandonà, en neanca 10 minuti sem zà lì che trèm i assotti sotto i pei... e allor... avanti! A passar for vers el pianoro en realtà ne speta ben 3 /4 cava e metti, e po', dopo aver guadagnà metri, ne tocca anca sbasarne de n bel toc vers el rì a sinistra.... e qi se deve cavarli per traversarlo e per montar tra morene (5 minuti a pè) ai pei della cascata. Trao n'ocio all'oroloi e.... diaolopo'! che ravanada! E' zà passà n'ora e n quart da quando sem en marcia e tra sali e scendi no avèm guadagnà neanca 100 metri de dislivel! Entant vegnim raggiunti da na tutina che se trà a sinistra vers el Tresero. Da qi el manto l'è continuo, e subit se se emponta zete su zete su per n'ert canal a destra della cascata. El rigelo notturno l gh'è stà, ma con en po' de attenziom, no montèm neanca i rampant e su! El Davide, che l'ha tacà demò l'an passà coi assotti el vedo vegnir su propri bem anca su inversiom sull'ert... passém cosi' sul fianc della cascata e lezém el cartel che dà ancor 4 ore per el S.Matteo... diaolopo' che longa! arrivai ai pei dei seracchi, gh'è da saltar su per el ghiacciaio sfruttando n'altro ert scivolo sulla destra... e chi pù per comodità che per bisogn trém su anca i rampant (che caverém subit enzima alla pontèra). Zete su zete e eccone sul ghiacciaio. Se prima la nosa destinaziom l'era sconta dalle nuvole de passaggio, adess la ne salta for davanti propri ben.... che lontana! Dopo en travers che ne fa render cont che la nef, anca se trasformada, la g'ha sotto en strato che se sénta al nos passaggio, passém via en par de crepi tegnindone a vista (gh'evo ben drè tutt l'armamentari de corda e imbraghi, ma la traccia la ispireva assà fiducia per no star lì a perder temp) e quindi, sull'eterno piattòm ciapo el me pass e me dileguo co la musica tirolese a manetta sull'oroloi. El Davide, el resta endrio 5 minuti, ma a vista (a parte quando ne passa via en giom de nebbia) ne tegnim sempre. Altra pontera de 2 zete, quindi se scaveza sotto la zima e se punta con 5 erte zete al pass tra el S.Matteo e l Dosegù, che l'è anca endo che se mola zo' i sci per proseguir a pè su gresta. Qi gh'è anca l sior che era partì con noi stamattina e l me diss che el S.Matteo el g'ha su massa corniss... no se ghe la fa a narghe al vers (no l'è ancor traccià).... arrivà anca el Davide, e considerà che l'è quasi le 10 (a perder n'ora per saltar en gresta, se la nef adess l'è bona, dopo risciem de trovar pappom) decidèm demò de saltar sulla vetta subit lì a sinistra: el Dosegù.... e .... Berg Heil! Eh, eh! Gh'è da festeggiar! e allor daverzo el scartòz de forst en bottiglia che ne sem tirai dré e nen scolèm una per um! Beh, gh'è da vergognarse a dirlo, ma quando el Davide el tira for anca el pakét de zighereti... eh eh.... Festa campestre! Magnà drio en boccom, vardà le condiziom envolta, vers le 10 e 25 trém le pel en tel zaino e pensém a molarne vers val. De lusso! Parte alta ghiacciata, po' firn e scorazzém en te n'attimo ai 2800.... ma da qi.... che mancherìa sol 250 metri alla macchina... scominzia la via crucis. For dal ghiacciaio, per smontar de fianc alla cascata i sci i sfonda che l'è en piazèr, po' trati i sci sul zaino, per evitar de risalir sulle morene de sinistra, el Davide el propone de scavezàr via a destra per riciaparse al sentér del Tresero che passa pù bass.... el problema l'è che, fra el temp per riusir a ciapar el senter (avém dovest saltar sulle morene de destra e risalir la val) fra i saliscendi che gh'era comunque zo per la val, no savrìa propri se en val la pena... strenzi strenzi alla fin g'avem mess 1 e 10 a pè (e sci sulla schena) anca da sta banda qi. Finalmente a mezdì e 10 sém de volta al pass, e quindi, prima de fiondarse a laorar, na ciòpa a strangolom (diaolokan i me speta en riuniom!!) riusìm bem a fermarne a magnar al bar de Malè. El calt, sul ritorno el se fa bem sentir, vist che ai domili metri del Tonale el termometro el segna sedese gradi, beh, dai, almen la nef nova el ne la assesta en fretta! ...e le pèl, sto colp no le serem neanca en te l'armar... condiziom a parte... mal che la vaga... fra 4 mesi gh'è da nar!! A inaugurar la stagiom 08/09!!!




Parcheggià la Polo al Gavia, se carga i sci sulla schéna e se smonta a pè en te la valletta...


Giusto en quart d'ora e zà l'è ora de trar i assotti sotto i pei (en realtà però fim alla cascata l'è tutt en cava e metti)


Risalidi sora alla cascata per n'ert canal a destra, se entra en te la val...


...e se la risale fim sotto i seracchi


... e per saltarghe sul ghiacciaio, se sfrutta n'altro ert canal sulla destra... (a sinistra el Tresero, a destra scondù entrà le nuvole el S.Matteo)


...e quindi puntando propri dritti davanti a noi al S.Matteo, se traversa l'eterno pianoro en direziom della forcella alla sinistra della zima.


Con quattro zete, se salta quindi sulla forcella al skidepot...


...e basteria puntar a pè alla zima... ma l'è carga... e allor, anca per sfruttar la nef cotta a puntino... ne girém alle spalle e sem praticamente zà sul Dosegù!!!


E allora!! Berg Heil!!! Eh, eh!!! Ancoi se festeggia la nef en saldo de fine stagiom! con en bom scartòz de Forst!


E la sciada, fim ai 2800, ne la godém propri...


...ma dopo.... cavai i sci... a forza de saliscendi, vegnim for gobbi!!! Beh, se ciava!!! N'è valèst comunque la pena! Ma adess ghe la farente a spetar la nef per 4 mesi???



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005