SCIALPINISTICA Cima Livi/ Lyfispitze del 02/04/2011

El calt vergognoso che l'ha fat i ultimi d, de sicur no l'ha lass ormai p polver a nord, ma a sud, se fussa da nar alti e partir bonora... E cos me organizzo col Bertold en ufficio al vendro dopodisnar: gh' da nar a far la Punta Livi: en val Martello, sud secco... basta partir bonora! Se taca al gruppo anca l Renrav e alle 5 ne trovm al Zuffal per trar i assotti en la Golf. Per le 7 men en quart sm z l che cavm for i assotti en tel pantan del rifugio Gioveretto (a 1880m.... sotto i tornanti de testata della val), e ne envim su per el senter a destra dela strada... sci soto i pei, ma se no l' l'ultim d che se parte da qi, poc ghe manca! Scavezm su per el bosc ert e pass na malghetta se vede chiaramente el vallom che entra rento, e che gh' da seguir senza error fin soto la zima.... beh... senza errorr... el sol el ne ciapa praticamente subit for dal bosc... mi el Bertold seguim a logica el vallom, el Renrav enveze ancoi el se stacca per nar a zercar salite alternative su per le greste... El ritmo de salita l' sempre ottimo e l Bertold nol se smentiss da corridor: g'ho da far le mie a no farme distaccar massa! pianor, salita, ne tegnim en po' a destra e seguendo vecie traccie giazae e sfondae, dopo en par de ore a testa bassa ecco che ne salta for davanti el pendio finale: quel ert! Per narghe sotto, trago sotto i rampant che i sempre p comodi che strozegarse su con bruti pensieri en testa de rugolar. Alla base del pendio encroso n'altro skialp che el fa ancor p el comot trando su direti i ramponi e, giust el temp de saludarlo, che vem for esser el guardiaboschi fassan che conoss bem i me cosini de Canazei (diaolopo', el mondo l' propri piccol)! La pontra mi e l Bertold la aggirm da sinistra che par n roba men erta e p fattibile, quattro zete, po' sula gresta finale i ultimi 50 metri lineari i propri massa en p per i me gusti: mi no vardo n faccia nessuni e... molo z i sci arrivando al Berg Heil a p. El Renrav l' ancor z che l ravana per greste, e entant d putle le ne domanda la foto de vetta, quando el Bertold el diss che ghe par de conosserle: ahahha!! una l'era l'istruttrice de inglese che era vegn en ditta 5 anni fa a far i corsi de lingua! Trm z qualcos, spetem el Renrav, foto de gruppo e vers le 10, quando el firn el par ct a puntino trm i assotti sotto i pei e la mollem vers val. El prim toc l' propri na bella sciada, ma po', 600 metri sotto, en la prima piana taca i problemi e a tchi se sfonda... diaolokan... che terror che g'ho de rugolar che no me torna for la spalla: no podo permettermel! Arrivai alla malga alta ognuno ciapa la strada che ghe par p comoda, e mi per na forestale ciapo la direziom de testa dela val e... che casim! A momenti fago sfondae fim en vita! ...e anca na capriola che me trovo de schena enfoss en te la nef! Ensomma... quaranta minuti da panico e finalmente eccome alla macchina!!! E sto colp, co la tribolada fatta, el Berg Heil el fago all'arrivo! E quindi adess na bona cipa col speck e birra media nol ne la cava nessuni prima de tornar en val!




Partim de bala su sora el bosc del rifugio Gioveretto...


..e arivem prest en campo aperto: ne basta puntar dritti dritti enfont al vallom...


l' n salita continua, ma ambiente propri selvaggio con drio i ghiacciai delle Venezie e la Marmotta...


..fatta la pontra finale e mol i sci 30 metri sotto, arrivm al Berg Heil...


..dai dai Kepo... basta vardarte entorno (drio el Gran Zebr e Cevedale)! gh' da nar, che l sol el magna le ore e l cose la nef!


...e quindi tornai al skidepot, la mpontem z dritta per el prim pendio e po'.. beh.. gh' da far en bel poc a sfondar!



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005