ALPINISTICA Gran Pilastro del 05/08/2007

Vist che no som arriv a farlo co la nef... sar bem na scarpinada da paura en giornada a p, ma vist che sta zima l'era en tei programmi anca del Stefano.... gh' da farla! E cos ne sem trovai alle 5 a Roveredo, dopo la solita colaziom all'autogrill de Bressanom, alle 7 e 1/4 arrivem al terz tornante sora St.Jackob, en val de Vizze 400 metri de strada sotto el passo (l' strada sterrada) e trati su i scarponi ne enviem per el segnavia 1 che porta ai 2705 metri dell'HochFeiler Hutte. Sar anca agost, ma en maneghe corte, a partir a 1700m. finch no se caldi, se batte brochette. Se guadagna quota su per el bosc, po' vers quota 1950, se salta for sui prai, e guadagnando dislivell (e posiziom, vist che de bom pass tachm a passar zent) ne alzem traversando l'eterno fianco del vallom ignorando na deviaziom a destra che ne porteria en val de Fundres... arivem a quota 2500. Dopo n'ora e meza de marcia, ecco che se gira l'angol e davanti salta for tutt: el rifugio e la vetta del Gran Pilastro. El rifugio l' subit sora el ghiacciaio che porta alla forcella e alla zima della Punta Bianca. Vegnim raggiunti da do putei della zona anca lori qi per far zima en giornada.... ma no volm farne passar, e allora se slonga el pass e en 2 ore spaccae dalla macchina, alle 9:30 sem al rifugio (el segnavia el ne deva 3 per el rifugio e 6 per la vetta). I primi 1000metri i z fatti... nen resta sol 800.... na pausa brul al rifugio l' doverosa! E rento co le bele putele Tirolesi che ha dorm qi, gh' propri da lustrarse i oci.Dopo na mezzora ripartim saltando sulla morena sora el rifugio e qi l' tutt lastroni. Guadagnem quota propri en fretta e arrivai ai 3100 decidem de far na pausa per bever e far do foto... diaolop... la me digitale l' arivada al canto del cigno: ghe s' enciod su tutt el software.... me sa tant che gh' poc da recuperar (anzi no!!! adess che scrivo ho trov!!!! M' vegn l'illuminaziom aggiornandoghe el firmware! A farse ciavar era en realt sta sol la scheda de memoria: sta carogna la bloccheva su tutt!!). Fatto sta che ancoi le foto le farem tute en bassa risoluziom col telefonim del Stefano. Pass for la pontera ecco che arrivem alla gresta finale. L' na gresta de nef: i ramponi no i serve, mi sol per sicurezza tiro for la picca per fermar eventuali svolazzae....zinquanta metri e.... Berg Heil! De lusso! No l' ancor le 11 e 3/4 e i 1800 de dislivell i za bel che nai! E cos, col calt e bel temp che l' ne podem fermar su en bel pezot a trar zo qualcos en tel stomec (la me ciocolata e la ciopa de speck del Stefano). Gh' da nar... ancora entant che salivo la gresta evo dat i numeri de previsiom.... alle 18:30 sem a c evo dit (con tappa fino le 14:15 al rifugio e partenza dalla macchina alle 16:15).... e allora, se volm fermarne a magnar en boccom, doven per forza ripartir. Encrosm ancor 4/5 bele putele (ovviamente tirolesi....) e al rifugio affianco en bon piat de canederli de spinazi e krautsalat (no ste a pensar che l' crauti!!!! L' capussi onzui alla morte.... per, boni!) all'immancabile birraccia. 10 minuti de sol sulla banchetta (e arivo anca a ciapar som!) e via per el senter numero 1 che riporta en val! El ginocio el me d en po' de noia (ma g'ho z l'appunamento dalla me amica spaccaossi), ma almen el tendine d'achille che me s'era enfiamm sul campanil Bass l' perfetto. Tornai alla Polo, vist che per arivar alla frontiera l sora e bever na birraccia gh' en divieto che ne faria camminar n'altra ora, ne ritrem en val e sughm el fusto della prima locanda che trovem (scherzo, ovviamente! Con 'ste leggi bastarde che i ha fat, gh' da averghe paura a bever z en caff corretto! Sti parlamentari! No i g'ha el minimo rispett della nossa cultura trentina!). E cos, giust perch no evo consider l'ultima pausa birra, arrivem a casa 1/4 d'ora de ritardo.... alle 18:45. Eh, s! Som massa giust! Non sbaglio una! Ma no arivo neanca a Trembelem che z me ciama i soci del paess: "Kepo! Vei dal Gioppi che trm sulla griglia el polinr de alette vanzae sabo pass!". Ma la birra, no erela fina? Eh... la birra! quella dai me soci no la manca mai! E po' vist che se zuga en casa e no gh' da guidar.... Gh' da nar!




Dopo el lonc travers sul pra ecco davanti che salta for el rifugio e la zima!


Dal rifugio, vardando da endo vegnim.


La forcella di Punta Bianca e la Punta Bianca (a sinistra).


Arivai a quota 3100 se passa en ten.... zimiteri! Par tutt lapidi!


E finalmente la gresta finale! ...e a sinistra se vede la bella parete nord.


Dalla zima (che l'e' a cavall tra Italia e Austria) vardando vers nord se vede el bel lac che gh'e' sotto l'Olperer (non visibile, sora a sinistra)



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005