SCIALPINISTICA Hintere Schöntaufspitze/Cima Beltovo del 06/11/2010

Ancoi gh'è le piste de Solda gratis, e tra colleghi, paesani e soci de Roveredo, ancoi sarém su propri al completo. Ma quando l'Andrea el me propone de far la risalita co le pel: ehehe... gh'è da far fià per l'inverno! gh'è da nar! E allor, partidi alle 6 1/4 dal Stadio Quercia, per le 8 e 1/2 sém a Solda a far colaziom con en bom brulè, e trate su le pèl de foca e ritirà el skipass gratuito (che alla fim neanca validém) ne enviém su al volo co le pèl sulla strada jeepabile che entra en tel vallom sotto la funivia. Dopo na mezzora de bom pass, arrivèm all'intermedia e da qi, enveze che proseguir a destra per le piste, dovém tegnirne a sinistra per guadagnar velocemente quota sempre su per la forestale e arrivar en tel giro de n'ora e vinti al rifugio Milano. Da qi vedém en botto de scialpinisti che scaveza rento el valom en direziom de zima Solda, ma avendo lassà pale e arva en auto, ancoi ne contentem de far la tranquilla zima sora i impianti. Costeggià le piste, tra na pausa barretta, na telefonada dei soci che me zerca, e quattro ciacere con quei che me trova (encrosandome sulle piste entant che risalgo), con quattro erte zete puntém alla testata della seggiovia Madriccio, e da qi, saltai sul passo, scavezém a destra per dorsale e en dese minuti aggirà en par de roccette arrivém al Berg Heil! Giust el temp de na foto e quassù, per via del vent, i diaolini i se fa sentir en fretta: zò le pèl e ne enviém tra le roste en direziom del pass....e qi succede el fattaccio: taiando dò roccette su bella nef dura, all'Andrea che l'è davanti a mi de 1 metri, ghe se daverze en lastròm sotto i pei e parte la slavina en direziom della val Martello... lassando elo en metro pù en bass coi sci sull'erba! Per fortuna la conca sotto la evita che la valanga la vaga zò fim a Latsches. Eheheh... adess che è nà tutt bem, la voia de birra all'apres ski la se fa sentir ancor de pù! Ne fiondém quindi alla voliera a magnar na ciòpa coi wurstel e na bona birraccia, quindi l'è ora de sfruttar la giornada gratis de sci! Continuèm così per 3 ore bone su e zò en super pulver (e qualche sass) sulla sinistra orografica della val: eheh... sotto i scrozi gh'è en bel pò de polver da sverginar! Alle 4 e 1/2, quando sèra i impianti, ne sém meritai en bom bombardino en voliera, zerto che lì gh'è anca i paesani e tra en giro del'Herman, e uno mio i bombardini i deventa ben trei: ehehe... ma prima che deventa nòt dal tutt, l'è mejo che la molente en val (i paesani enveze i se ferma de qumba qi a far chiusura, po' alla Forst a Meran...ma chi guida?). L'Andrea coi asotti giust sciolinai el va zò come en balim e mi, drio en velocità, arrivo al parcheggio che i 3 bombardini i ho bei che smaltidi! Zà pront a darghe contro al batezo de me nevodo doman, e zà col pensier alla prossima skialp de sabo che vém: gh'è la cima Solda che ciama.... gh'è da nar!




Berg Heil alpinisti! Eh eh... zà a regime a far dislivel sora i 3000m de quota! Drio l'Andrea e l Kepo: Gran Zebrù, Monte Zebrù e Ortles.


Orcocan... e subit l'Andrea l'inaugura la stagiom con en bel distacco a lastroni! Che stremia! Beh, va... meio scavezar drio e tornar fianco pista a zercar pulver!



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005