SCI ALPINO Pampeago del 23/01/2005

Sveglia alle 6 e 30, e via con i cosini (Dema, Jele, Giulia) e 'l BRranca e 'l Marco (socio del Dema). Destinaziom Pampeago: el temp no l'era dei meio... coperto e freddo, e infatti dopo un paio di piste ci siam presi anche una leggera nevicata a 8 sotto zero... Tanto meglio... la fila alle seggiovie era inesistente e la neve in pista era davvero ottima. La mattinata l'abbiamo passata nella zona di Obereggen e per pranzo (alle 11!) ci siamo riavvicinati a Pampeago (giusto sopra lo skilift che porta alla Pala Santa (da fare a stomaco pien) . Dopo un paio di birre medie e un buon tagliere di speck (questo io, ma anche gli altri tra patatine fritte wurstel e lasagne non sono stati tanto sul leggero...) ci siamo appunto fiondati sulla pala santa (la nera pi ripida del carosello. Al Branca e 'l Marco, che i era col snow, no la gh' pasada p la salita.... ma la discesa la meriteva propri! E' sta quindi la volta de spostarse vers la funivia che veign su da Predaz: e l senza tregua un paio d'ore con la funivia superveloce che non arrivi neanche a sederti che l' z ora de ripartir! E quindi prima de nar a finir la giornada sule piste dell'Agnell, era doverosa una pausa bombardino (e per mi anca en brul che g'ho scrocc a 'na bela putela francese!). La temperatura, anca se 'l zel el s'era davrt, la neve sempre p en picchiata e vers le 4 erem propri tuti embrumai! A chiusura impianti, quindi tappa brul a Cavalese e via vers casa!




Alla pausa bombardino.... dopo averghe scroc en brul alla turista francese, dovevo pur trovar 'na scusa per scrocarghe anca 'na foto: ecco fatto.


A fine giornata sulla pista dell'Agnell embrunai come non mai!



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005