SCIALPINISTICA Punta Pena (Marmolada) del 13/05/2007

El so, ero ct dalla sfadigada en cantier del sabo, ero quasi tent a dar forfait, ma la nef no la speta nessuni! Gh' da nar! Dopo sol 3 ore de som, levo alle 3 e 1/2 e tir a um me envio vers el Zuffal, endo che dovem trovarne per le 4 e 25... Ma stanot, a Volam i ha fat rumba... e a Calliam, se mette anca i poliziotti co l'alcoltest a farme perder temp. Diaolop, che culo! L'unica volta che i me ferma per el soffiom de not e som san! ...almen credo, vist che ieri sera na bozzeta for dal cantier (ale 9...), do birrette a c del Gioppi e do limoncini prima de trarme sotto le coerte (a mezanot) i evo bem trati zo... Davanti a mi gh'era za na macchina sul carroatrezzi e era giust smont en putl rasta a far el controllo.... e me sa che co la so macchina el carroatrezzi i lo empieniva... Per n'attimo m' vegn el dubbio che pu' che en controllo fussa st n'incidente... e g'ho zig al poliziott se gh' problemi. El m'ha vard via propri stort e l' vegnu a vardarme dentro la macchina co la pila... visti i sci g'ho dit che ero diret en Marmolada, e elo, credendo de averme ciav el m'ha rinfacci che l no se scia p da en pz. Ma quando g'ho dit che se, come mi, se va su coi scialp e no se parte per le 6 de mattina se sprofonda massa, l'ho spiazz e l m'ha par via! E cos som arriv al Zuffal con sol 23 secondi de ritardo... Carg la macchina col Gerry e l Daniele (a S.Michel), arrivem al Passo Fedaia alle 6:20. Gh' l altri doi scialpinisti, che parte, ma lori i fa la via delle roccette... Al parcheggio rest sol poche macie de nef, ma 140metri sora, z se tr zo i sci per no cavarli pu'. Risalim velocemente le piste e en ten blitz sem al Pian dei Fiacconi. Da qi, vers sinistra se pol salir vers punta Rocca, ma ancoi, puntm alla zima alpinistica della Marmolada: Punta Pena (la me prima alpinistica su ghiacciaio en assoluto! el 15/6/2003!)... l' na O.S.A., e ancoi el Daniele el la prova come so prima scialpinistica fuori pista! Dopo quattro giri de scotch ai me bachetti da sci che ormai perde le rosette, ciapm dritti a risalir vers el catino glaciale sora i Fiacconi, e arrivai a 2850, raggiungem i do scialpinisti che era part con noi dal parcheggio (per le roccette). En pratica erem drio a nar a far la via delle roccette (quela che evo fat 4 anni fa... ma mi ero ben convint che la scialpinistica la passessa de l!). Beh, no ghe pensem do' volte, cap che la scialpinistica la passa a destra, sotto el ghiacciaio, cavem le pel e traversm do vallette sbasandone de dosento metri... Ricacci su le pel, addess si che i conti i torna! En bel canal sempre p ert che punta dirett sulla schena d'asen! Tutt bel tracci e davanti, anca se co l'error avm pers na bona 3/4 d'ora, g'avem davanti sol 2 gruppi (no se pol dirghe cordate, vist che la corda, con ste bone condiziom la resta en tei zaini). Tachm de zete sempre p erte su per el canal che man man el se strenze... Per comodit se caccia sotto anca i rampant (el Gerry no, nol li g'ha!) e pass for na strettoia su roccette sci ai pei, arrivm enzima al canal. El Daniele, vist che l' alla so prima scialpinistica, nol se fida massa a smontar coi sci da qi, e cos, pensando che sora el sia ancor p ert, el preferiss fermarse qi (quota 3000m) e nviarse en zo pian pian. Mi e l Gerry, continuem, sulla schena d'asem avvolti ntr le nebbie. La pendenza, qi l' tranquilla, da sinistra passm le tracce che sale dalla nord e dopo aver incontr doi che drio a tornar de volta senza aver fat zima (massa nebbia), incontrem anca i do scialpinisti che eva fat la via delle roccette. Ancor na vintina de minuti e tra momenti che el sciariss e macie de nebbiom... ghe sem: Berg Heil! Ne fermen cos en vetta na bona mezzora tra foto e ciope de pam (el Gerry el g'ha drio de tutt...e alla macchina ne spetta anca la radler! Quando sem partidi, l'ha scond en fresca la Lemonsoda en ten nevaio!), quindi cav le pel ne molm en zo. LA nef l' pesante, ma el Gerry el salta come en cavril, mi envenze la togo dolza. Dovem far en par de pause de en minut quando la nebbia la ne cava la visibilt dal tutt, po', tornai al canal, scavezem for tra el passaggim de roccia (beh, le solette g'ha tegn botta) e la molm fim enfont al canal. Da qi, volendo se podera fiondarse zo dritti per el Canyon e riciaparse co la condotta (strada) che porta al park, ma se tornem ai Fiacconi sem sicuri de poder sciar fim quasi alla macchina e fem en bel travers vers destra e senza ripellar ne trovm sulla pista che scende dalla bidonvia. E qi la discesa tra gobette e nef umida, ma bella pressada dai passaggi, se se la gode fim all'ultima macia de nef. Tornai alla macchina e recuper la bozza en fresca, ne fem zo na bona radler. Prosit! ... e a mezd e n quart sem z en macchina che tornem en val per nar a metter via i sci. En garage per la prossima, o en cantina per l'ist? Mah! Coi me assti me godo massa....




Salim fim al pian dei Fiacconi...


...e risalim en tel catino glaciale davanti. NO! Diaolop! Questa l' la via delle roccette! E allora tornem de volta 200 metri p en bass...


...e do vallette p en l a risalir l'ert canalom....


...e salt for le roccette enzima, se arriva sulla schna d'asem per i ultimi 300 metri e...


Berg Heil! Diaolop! Av cap adess perch la quota de Punta Pena l'ho messa a 3346 e non 3343?? E' s... el Kepo l' 3 metri sora la zima!



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005