MTB traversata Piné-val dei Mocheni-Panarotta del 12/09/2006

Adess che m'e' ariva' la MTB nova l'e' propri ora de collaudarla con en bel giro, e cosi' tra che l Matteo l g'ha el prim di libero dopo la tirada de laoro (dall'uscita sul Monte Rosa!) e tra che le previsiom le e' propri bele... e da zobia tachera' a piover a oltranza.... la giornada de ferie l'e' propri giustificada: gh'e' da nar! El giro l lo organizza tutt al Matteo, e alle 9 e meza ne trovem cosi' a so casa per na colaziom veloce e saltar sulle bici. Sto colp sem propri a armi pari, vist che adess g'ho sotto anca mi el cambio XTR de drio e l'XT davanti! Partim cosi' ale 10 men 10 e ciapa' per Miola, tolem na sterrata che passa drio l stadio del ghiaccio e con qualche rampa sia en su che en zo la ne porta subit al lago delle Piazze. Enveze che riciapar la strada, continuem davanti al bar Spiaggia e tra na stradina e l'altra saltem fora propri sotto l'attacco della salita per el Redebus. Dopo na pausa de ricarico borraccie a Regnana (e anca perche' per arivar su avem dat en sbregom che ha ncioda' le gambe) riciapem la salita e en circa tre quarti d'ora dalla partenza sem al passo. Da qi taca la discesa fin zo a Palu del Fersina, e quindi, Fierozz. Arivai al cartel dell'inizio del paess, ciapem la strada a sinistra che la se empenna subit e con n'altro bel ponteron la entra en val Cava. Qi, raggiunta na malga, e passa' el senter che porta al Lac de Erdemol, tolem a destra (sterra'), passem i prati imperiali e arivai a en baitom de leign ciapem a destra e con n'altro bel discesom arivem a Kamauz e quindi maso Tingherla. Da qi se ritaca su sterrato a nar en su, e dopo aver traversa' soto la pista del Rigolor, arivem en Panarotta e da qi ne molem en zo' fin Vedriol. No l'e' ancor le una e ne trovem col Sergio, l'Elvira, la Monica, el Davide e la Giulia al ristorante a Compet per na bona magnada... e po', dopo 4 grappini (a testa!) l'e' ora de nar a smaltirla sull'ultima pontera. Vers le 2 e meza, risaltem cosi' sule bici e zo vers Perzem e da qi ne speta l'ultima mezora de salita che, soto en sol che spaca le pree, ne riporta Montagnaga. Al traguardo no podem far a men de rivardarne la cartina e contar el dislivel fat: diaolopo'! En giro da 68Km e 1800m. de dislivell! E en men de 4 ore! Stracchi? Macche', infatti, tiradi a un, ripartim de bala per nar a farne na tonda (sto colp a pe') zo per Perzen!




Arrivai al passo del Redebus, taca la discesa en Val dei Mocheni...


...fin a Palu del Fersina (nella foto) e Fieroz. Poi se risale per la Val Cava (da endo che e' sta' fat sta foto).


Pasa' Kamauz e Tingherla, se taca la risalita vers la Panarotta, in vista dellla pista Rigolor....


...e finalmente ghe sem!


e adess, dal piazzalon en Panarotta, tachem la discesa vers Vetriolo.


E qi, al traguardo de Montagnaga... sto colp la salita l'e' finia veramente!


L'e' ora de smontar dale bici: strachi? Macche'! Sto colp l'avem fata propri compida!



Ste pagine l'e' stae cargade volte da visitatori dal 3 de agost 2005